Regola Incoterms DAP: cosa è e come funziona

Regola Incoterms DAP: cosa è e come funziona

Questo articolo fa parte di una serie dedicata alle regole Incoterms ® 2010. Sono già stati pubblicati il post introduttivo e quelli dedicati alle regole Incoterms® EXW, FCA, CPT, CIP e DAT.

LA REGOLA INCOTERMS ® DAP

Con la regola Incoterms ® DAP (Delivered At Place/Reso Al Luogo di Destinazione), il venditore adempie all’obbligo di consegna mettendo il bene a disposizione del compratore sul mezzo di trasporto di arrivo pronto per la scaricazione nel luogo concordato. Il venditore è responsabile della gestione di esportazione e trasporto.

Le spese per il trasporto fino al luogo di destinazione convenuto sono a carico del venditore.

Questa regola può essere applicata a qualunque tipo di trasporto.

OBBLIGAZIONI DEL VENDITORE

Le principali obbligazioni in capo al venditore secondo la regola Incoterms ® DAP sono le seguenti:

  • sostenere perdita, danni e spese inerenti il bene fino alla consegna;
  • consegnare il bene entro la/alla data prevista;
  • consegnare il bene, pronto per la scaricazione, sul mezzo di trasporto nel luogo di destinazione concordato;
  • stipulare il contratto di trasporto fino al luogo di destinazione;
  • sostenere le spese di trasporto fino al luogo di destinazione;
  • sostenere le spese di scaricazione nel luogo di destinazione se previste nel contratto di trasporto;
  • fornire un documento che consenta al compratore di prendere in consegna il bene;
  • sostenere le spese per le operazioni di controllo necessarie per la consegna del bene;
  • fornire la fattura commerciale;
  • ottenere, a proprie spese, la licenza e ogni autorizzazione ufficiale per l’esportazione e per il trasporto attraverso ogni altro paese fino alla consegna;
  • compiere, a proprie spese, ogni formalità doganale per l’esportazione;
  • sostenere le spese di ispezione disposte dal Paese di esportazione;
  • curare l’imballaggio del bene.

Il venditore non ha alcun obbligo di stipulare un contratto di assicurazione.

OBBLIGAZIONI DEL COMPRATORE

Le principali obbligazioni in capo al compratore secondo la regola Incoterms ® DAP sono le seguenti:

  • prendere in consegna il bene nel luogo concordato;
  • sostenere rischi di perdita e danni del bene a partire dalla consegna;
  • curare la scaricazione del bene nel luogo di consegna
  • sostenere le spese di scaricazione nel luogo di consegna se non sono a carico del venditore in base al contratto di trasporto;
  • pagare il prezzo del bene;
  • fornire le informazioni necessarie per le formalità di esportazione;
  • ottenere, a proprie spese, i documenti per l’importazione e per il trasporto in ogni altro paese dopo la consegna;
  • espletare, a proprie spese, le formalità doganali di importazione;
  • sostenere spese e assumere i rischi qualora non ottenga i documenti per l’importazione;
  • sostenere i costi per le ispezioni obbligatorie sul bene con l’eccezione di quelle disposte dal Paese di esportazione.

Il compratore non ha alcun obbligo circa la sottoscrizione del contratto di assicurazione.

RAPPORTI CON LA REGOLA INCOTERMS ® DAT

La differenze fondamentale tra le regola DAT e DAP è la consegna: nella regola DAT, la consegna avviene con la scaricazione del bene presso il terminal; nella regola DAP, la consegna richiede uno sforzo ulteriore da parte del venditore, ossia il trasferimento del bene dal terminal ad altro mezzo di trasporto fino al luogo di consegna ma il bene non deve essere scaricato.

Similmente alla regola DAT, i rischi sul bene sono in capo al venditore fino alla consegna. Anche in questo caso, quindi, si consiglia di:

  • indicare con precisione il punto di consegna nell’ambito del luogo di destinazione;
  • sottoscrivere un’assicurazione per i danni causati al bene durante il trasporto;
  • porre attenzione se il luogo di destinazione è collocato dopo i controlli di importazione.

Per approfondimenti su queste criticità, vi rimando al precedente post sulla regola Incoterms ® DAT.

RAPPORTI CON LE REGOLE INCOTERMS ® 2000 DAF, DES, DEQ, DDU

Le regole DAT e DAP hanno sostituito le regole Incoterms ® 2000 DAF, DES, DEQ e DDU. In modo semplificato si può affermare che:

  • la regola DAT sostituisce la regola DEQ (bene scaricato);
  • la regola DAP sostituisce le regole DAF, DES e DDU (bene pronto per la scaricazione).

Tuttavia, suggerisco un’analisi del caso specifico per individuare in concreto la regola Incoterms ® 2010 più appropriata in sostituzione di quelle del 2000 che eravate abituati a usare.

******

Nel prossimo post affronteremo la Regola Incoterms ® DDP che pone a carico del venditore l’obbligo di gestire l’importazione del bene.

Raffaele Battaglini (LLM. presso The University of Edinburgh) è un avvocato esperto di internazionalizzazione delle imprese, operazioni societarie e start-up innovative.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *